Esofago

 CA209-648

Studio randomizzato di fase III di confronto in aperto fra ipilimumab + nivolumab vs nivolumab + cisplatino e fluoruracile vs cisplatino e fluoruracile nei pazienti con carcinoma squamoso dell'esofago non resecabili, o recidivati o metastatici, non pretrattati per la malattia metastatica.

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

- pazienti con malattia misurabile secondo RECIST 1.1

- invio mandatorio di un blocchetto paraffinato per caratterizzazione tumorale e immunologica (non antecedente a sei mesi rispetto all' ingresso in studio)

- non terapie per altre neoplasie nei 3 anni precedenti

- non metastasi cerebrali attive

- non patologie autoimmuni che richiedano trattamento immunosoppressivo (tiroiditi escluse)

-funzionalità midollare epatica, renale cardiaca, compatibile con esecuzione di CT PS non > di 1

- consenso a protezione anticoncenzionale

- accessibilità geografica che garantistica la sicurezza del paziente e il rispetto delle procedure di protocollo

- negatività di HIV e HBV e HCV attive

-pregressa intolleranza a cisplatino e/o fluorouracile se già ricevuti (almeno 6 mesi prima della PD).

IOV - PADOVA

SSD Oncologia del Melanoma e dell’Esofago

Referente Dr.ssa Chiarion

049-8215938

(vanna.chiarion@iov.veneto.it)

 

 

 

Questo sito è ottimizzato per IE7, Firefox 3 e superiori.