Neuroendocrini

 

SENECA

Seconda linea nei carcinomi neuroendocrini: Captem o Folfiri. Studio clinico randomizzato di fase II e analisi esplorativa sul profilo predittivo della PET e dei biomarcatori.

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

L’obiettivo primario dello studio è determinare il tasso di controllo di malattia (Disease Control Rate, DCR) mentre la sicurezza del trattamento costituisce l’obiettivo co-primario.

Gli obiettivi secondari riguardano la valutazione della sopravvivenza globale (Overall Survival, OS), della sopravvivenza libera da progressione (Progression Free Survival, PFS) e della qualità della vita.

Gli obiettivi secondari di tipo esplorativo sono la valutazione dell’impatto della PET con gallio sulla PFS e la determinazione dell’andamento dei biomarcatori.

IOV, IRCCS - PADOVA

Referente Dr.ssa Bergamo

049-8215578

(neoplasie.gastroenteriche@iov.veneto.it)

 

 

ATLANT

Efficacia e sicurezza di Lanreotide 120 mg in combinazione con Temozolomide in pazienti con tumori neuroendocrini toracici ben differenziati in progressione.

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

Si tratta di uno studio multicentrico, in aperto, a singolo braccio che prevede la somministrazione di Lanreotide ATG 120 mg in combinazione con TMZ 250 mg per 52 settimane. Obiettivo dello studio è valutare la efficacia e la sicurezza della combinazione in pazienti con tumori neuroendocrini toracici ben differenziati in progressione ( tasso di controllo della malattia a 9 mesi).

A.O. Integrata con Università - VERONA

Referente Dr.ssa Cingarlini

(sara.cingarlini@ospedaleuniverona.it)

 

 

Questo sito è ottimizzato per IE7, Firefox 3 e superiori.