Vescica

 IMMU-132-06

Studio di fase II in aperto su sacituzumab govitecan nel cancro uroteliale non resecabile localmente avanzato/metastatico.

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

È uno studio multicentrico di fase 2, in aperto, internazionale, a 6 coorti in soggetti con cancro uroteliale non resecabile localmente avanzato/metastatico (mUC).

Gli obiettivi primari sono la valutazione del tasso di risposta obiettiva (ORR) basato sulla revisione centrale indipendente in cieco (BICR) secondo i criteri di valutazione della risposta nei tumori solidi (RECIST, Response Evaluation Criteria in Solid Tumors) 1.1 (Coorti da 3, 4 e 6; Coorti 1 e 2 secondo revisione centrale) e della sopravvivenza libera da progressione (PFS) basata sulla BICR secondo i criteri RECIST 1.1 (solo Coorte 5).

CENTRO RICERCHE CLINICHE VERONA

Referente Dott. Andrea Zivi

(andrea.zivi@aovr.veneto.it)

tel. 045 8128120

 

 

 UR001

Studio di fase 1, in aperto, di aumento della dose per indagare sulla sicurezza, tollerabilità e farmacocinetica di UGN-301 (zalifrelimab) somministrato per via intravescicale come monoterapia e in combinazione con altri agenti in pazienti con recidiva non muscolo invasiva di ca. vescica (NMIBC).

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

Si tratta di uno studio di fase 1, in aperto, su pazienti con malattia TaLG, TaHG, T1 recidivati dopo BCG (BCG resistenti o refrattari) che verranno trattati con zalifrelimab intravescale per sei volte a cadenza settimanale.

ONCOLOGIA MEDICA 1

IOV, IRCCS - PADOVA

Referente Dr. Maruzzo

(neoplasie.genitourinarie@iov.veneto.it) 0498215953

 

 

BO44157

Studio di fase II, randomizzato, multicentrico, in aperto e controllato su RO7247669 da solo o in associazione a Tiragolumab rispetto ad Atezolizumab in pazienti con tumore uroteliale della vescica localmente avanzato o metastatico non pretrattato non idonei a chemioterapia a base di platino.

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

Si tratta di uno studio di prima linea con Atezolizumav vs Tiragolumab + Tobemstomig vs Tobemstomig in pazienti con neoplasia uroteliale metastatica UNFIT per il platino (criteri di inclusione principali: i) GFR <45, ii) neuropatie G2 o maggiore, iii) paziente non candidabile a chemioterapia per motivo clinico).

ONCOLOGIA MEDICA 1

IOV, IRCCS - PADOVA

Referente Dr. Maruzzo

(marco.maruzzo@iov.veneto.it) 0498215587

 

 

 JAVELIN MEDLEY

Studio di fase II, multicentrico, randomizzato, in aperto, a bracci paralleli (Umbrella study) di avelumab (MSB0010718C) in combinazione con altri agenti antitumorali come trattamento di mantenimento in partecipanti con carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico la cui malattia non è progredita con chemioterapia di prima linea a base di platino.

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

Si tratta di uno studio per il quale sono eleggibili pazienti con mUCC candidati a terapia con Avelumab di mantenimento dopo 1L con paltino+gemcitabina, randomizzati 1:2:2:2 a ricevere Avelumab : Avelumab + Sacituzumab / Avelumab + M6223 / Avelumab + NKTR-255.

ONCOLOGIA MEDICA 1

IOV, IRCCS - PADOVA

Referente Dr. Maruzzo

(neoplasie.genitourinarie@iov.veneto.it) 0498215953

 

 

VOLGA

Studio multicentrico di fase III, randomizzato, in aperto per determinare l’efficacia e la sicurezza di durvalumab in combinazione con tremelimumab ed enfortumab vedotin o durvalumab in combinazione con enfortumab vedotin per il trattamento perioperatorio in pazienti non idonei al cisplatino che vengono sottoposti a cistectomia radicale per il carcinoma muscolo-invasivo della vescica (VOLGA).

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

Si tratta di uno studio multicentrico di fase III, randomizzato, in aperto di durvalumab + tremelimumab + enfortumab vedotin vs durvalumab + enfortumab vedotin per il trattamento perioperatorio in pazienti unfit per cisplatino con carcinoma muscolo-invasivo della vescica.

ONCOLOGIA MEDICA 1

IOV, IRCCS - PADOVA

Referente Dr. Maruzzo

(neoplasie.genitourinarie@iov.veneto.it) 0498215953

 

 

IMMU-132-13 Protocol

Studio randomizzato di fase III in aperto che valuta sacituzumab govitecan rispetto al trattamento di scelta del medico in soggetti con carcinoma uroteliale non resecabile metastatico o localmente avanzato.

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

Si tratta di una sperimentazione di fase III, globale, multicentrica, in aperto, randomizzata, controllata, in cui circa 600 soggetti con UC non resecabile metastatico o localmente avanzato che hanno mostrato progressione dopo precedente terapia con regime a base di platino e terapia anti-proteina di morte cellulare programmata 1 (PD-1)/ligando 1 della proteina di morte cellulare programmata (PD-L1) saranno randomizzati in un rapporto 1:1 al braccio di sacituzumab govitecan o al braccio del TPC.

CENTRO RICERCHE CLINICHE VERONA

Referente Dr. Zivi

(andrea.zivi@aovr.veneto.it)

tel. 045/8128120

 

 

BO42843

Studio di fase III, in doppio cieco, multicentrico, randomizzato, su atezolizumab (anticorpo anti-PD-L1) rispetto al placebo come terapia adiuvante in pazienti affetti da carcinoma vescicale muscolo-invasivo ad alto rischio, CTDNA-positivi dopo la cistectomia.

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

Studio di terapia adiuvante per carcinoma uroteliale trattato con cistectomia radicale e le seguenti caratteristiche:

- Per i pazienti trattati con chemioterapia neoadiuvante precedente: stadio del tumore ypT2-4a o ypN+ e M0

- Per i pazienti non trattati con chemioterapia neoadiuvante precedente: stadio del tumore pT3-4a o pN+ e M0

Trattamento adiuvante con Atezolizumab alla positivizzazione del ctDNA.

ONCOLOGIA MEDICA 1

IOV, IRCCS - PADOVA

Referente Dr. Maruzzo

(neoplasie.genitourinarie@iov.veneto.it)

tel. 049/8215953

 

 

 

KEYNOTE-B15/EV-304

Studio di fase 3, randomizzato, in aperto per valutare Enfortumab Vedotin più Pembrolizumab (MK-3475) in fase perioperatoria vs terapia neoadiuvante con gemcitabina e cisplatino in pazienti con carcinoma della vescica muscolo-invasivo eleggibili al trattamento con cisplatino.

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

Si tratta di uno studio di fase 3 per pazienti con carcinoma uroteliale stadio clinico T2-T4aN0M0 o T1-T4aN1M0 con predonimante istologia uroteliale, candidati a terapia neoadiuvante. Lo studio randomizza tra chemioterapia tradizionale (cisplatino e gemcitabina) e terapia di assocazione con IO (pembrolizumab+enfortumab).

ONCOLOGIA MEDICA 1

IOV, IRCCS - PADOVA

Referente Dr. Maruzzo

(neoplasie.genitourinarie@iov.veneto.it) 0498215953

 

 

RANGE

Studio di fase III, randomizzato in doppio cieco, controllato con placebo di Ramucirumab più docetaxel rispetto a placebo in pazienti con carcinoma uroteliale localmente avanzato non resecabile o metastatico in progressione durante o dopo chemioterapia a base di platino.

 

Scheda dello studio

Attivo nei centri di

Si tratta di uno studio di fase 3 volto a valutare l'efficacia dell'aggiunta di Ramucirumab (anticorpo monoclonali diretto anti-VEGFR2) alla chemioterapia con docetaxel quale trattamento di II linea in pazienti con carcinoma uroteliale avanzato in progressione ad una chemioterapia di I linea a base di platino.

AOUI VERONA

Referente Prof. Tortora (giampaolo.tortora@univr.it)

045/8128502

 

 

 

Questo sito è ottimizzato per IE7, Firefox 3 e superiori.